Alla scoperta del "taliàn" ricordando Ulderico Bernardi. Poi, Billy Wilder dietro le quinte

Per ricordare il sociologo trevigiano Ulderico Bernardi (1937 - 2021), Punto e a capo ripropone un'intervista allo studioso, che è stato un osservatore attento delle culture locali e dei loro mutamenti e un grande esperto dell'emigrazione veneta. Se ne riascolta la voce in una registrazione del 2017 sul "taliàn" (o veneto-brasiliano), una koinè dialettale su base veneto-centrale nata grazie al massiccio arrivo, negli Stati meridionali del Brasile, di immigrati italiani e in particolare appunto veneti a partire dall'ultimo quarto dell'Ottocento. Oggi questo idioma è formalmente riconosciuto come patrimonio culturale immateriale del Paese sudamericano. A seguire, nello spazio di Leggio, il critico Luigi Tassoni presenta il romanzo di Jonathan Coe "Io e Mr Wilder", ovvero un ritratto dietro le quinte del grande regista Billy Wilder al termine della sua carriera. Infine Parole che vanno, su "masnada" in Dante.

1475646392646799