279 mila euro nel 2020, 700 mila euro nel 2021 e altrettanti nel 2022. Circa un milione e 600 mila euro previsti dal Ministero dell'istruzione, la scienza e lo sport in favore della ristrutturazione del Collegio dei Nobili, storico edificio nel cuore di Capodistria dove trovano sede le ultime classi della scuola elementare Pier Paolo Vergerio il Vecchio e il Ginnasio Gian Rinaldo Carli. I mezzi, rispetto ai 400 mila preventivati dalle finanziarie per i prossimi due anni, sono aumentati, ha rilevato il presidete della CAN Costiera Alberto Scherani anche se risultano ancora insufficenti per realizzare un progetto così ambizioso. Nell'informativa firmata da Janja Barši del Ministero per l'istruzione, ancora Scheriani, si rileva che prima di intraprendere qualsiasi passo formale sarà necessario preparare la documentazione progettuale completa che comprenderà anche una descrizione degli interventi previsti e la stima dei costi complessivi del progetto. Una riunione tra confondatori, ministero e scuola, allargato all'Ente per la tutela del patrimonio culturale di Pirano è stata fissata per il prossimo 5 dicembre a Capodistria.

Nel frattempo è partita la petizione online in favore del restauro della scuola promossa da un gruppo di genitori della PPVV. Nella missiva indirizzata al premier Marjan Šarec e al ministro dell' istruzione Jernej Pikalo chiedono lo sblocco urgente dei mezzi perchè la scuola ormai da quasi 30 anni, necessita di una completa ristrutturazione. Martedì e mercoledì mattina prima dell'inizio delle lezioni (7.50-8.20) la raccolta delle firme fisiche si svolgerà davanti alla scuola in Piazzale Vergerio, nel pomeriggio (16.00-18.00) presso la sala sociale del Circolo a Palazzo Gravisi, fanno sapere i promotori dell'iniziativa. (ld)

Foto: Radio Capodistria