Predlogi

Ni najdenih zadetkov.


Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Rezultati iskanja

Un caffè in Slovenia

26 oddaj

26 oddaj


Un caffè in Slovenia


15.07.2019

UN POSTO AL SOLE

La puntata di UN CAFFE' IN SLOVENIA andata in onda Mercoled 24 Luglio 2019 e condotta da Antonio Saccone si intitola "Un posto al sole". Racconta le storie di due ragazzi campani che si sono trasferiti a Lubiana. I caffè sono quindi con la ricercatrice Francesca Celano e Mariano Carcatella, Assistant sport manager.

28 min 55 s

04.07.2019

L'IMPRENDITORIA

Nella puntata di UN CAFFE' IN SLOVENIA andata in onda Mercoledì 17 Luglio 2019, il conduttore Antonio Saccone ha approfondito il tema dell'imprenditoria. Si è parlato sia del quadro economico e istituzionale che della vita di un imprenditore trasferitosi in Slovenia per sviluppare un progetto di ricerca e sviluppo relativo alle plastiche biodegradabili e compostabili. Sono intervenuti Serenella Marzoli, laziale, Direttore dell'Agenzia ICE a Lubiana, e Luca Di Mucci, imprenditore lombardo (marito e padre di famiglia).

27 min 56 s

04.07.2019

MI SLOVENCI

La puntata di UN CAFFE' IN SLOVENIA, andata in onda Mercoledì 10 Luglio 2019, condotta da Antonio Saccone, si intitola "mi slovenci" noi sloveni. Si tratta di un coro comunemente utilizzato durante le competizioni sportive accompagna atleti e rappresentative slovene. Si riferisce a quegli italiani che hanno deciso di trasferirsi in Slovenia semplicemente perché "innamorati" della nazione e del territorio, che spesso ne parlano in termini più apologeti degli sloveni stessi. Gli ospiti della puntata sono Martina Caiani Formica, partita dalla Lombardia perché rimasta folgorata dalla natura slovena, e Marco Gorini, ragazzo toscano "innamorato" di Lubiana.

28 min 20 s

28.06.2019

GLI EUROPEI

La terza puntata di UN CAFFE' IN SLOVENIA, andata in onda Mercoledì 3 Luglio 2019 è dedicata ai progetti europei. Si tratta infatti di vettori che spingono un numero crescente di persone, in particolare i giovani, a trasferirsi in un altro paese. Di conseguenza anche dall'Italia verso la Slovenia. Il conduttore Antonio Saccone ha bevuto un caffè con Anna Rossi, studentessa triestina, e Alessandro Miele, consulente laziale.

30 min 22 s

24.06.2019

GLI INNAMORATI

Una delle ragioni classiche che spesso porta al trasferimento all'estero è l'amore. Sono infatti tanti gli italiani che si innamorano di una persona slovena, decidendo poi di trasferirsi per scommettere su una relazione sentimentale. Di conseguenza, si apre una sfida che consiste nell'adattarsi e reinventarsi. Come sempre accade nella vita, in alcuni casi le relazioni vanno bene e hanno successo. In altri no. Nella seconda puntata di UN CAFFE' IN SLOVENIA, andata in onda Mercoledì 26 Giugno 2019 alle 11, il conduttore Antonio Saccone ha incontrato due persone che si sono trasferite "per amore". Si tratta di Rodolfo Di Gianbernardino, abruzzese doc che tosta caffè a Logatec, e la piemontese Antonella De Lucia, che gestisce un ristorante nel centro di Lubiana.

29 min 21 s

26.06.2019

IL PRIMO CAFFE' IN SLOVENIA

Mercoledì 19 Giugno 2019 alle ore 11 è andata in onda la prima puntata della trasmissione che Radio Capodistria dedica agli italiani che vivono in Slovenia. Tradizionalmente, al di là della minoranza, gli italiani che vivevano in Slovenia ricadevano in due macro-categorie: persone che "venivano mandate" in Slovenia (per esempio personale diplomatico, di multinazionali o di organizzazioni internazionali) oppure trasferimenti dovuti a vincoli familiari (relativi alla propria famiglia d'origine o alle origini del/la partner). Con il passare del tempo, è cresciuto il numero di italiani che hanno fatto questa scelta. Similtaneamente si è allargato il ventaglio di ragioni per cui ci si trasferisce. Oggi, tra gli altri, ci sono tanti pensionati, molti imprenditori, ristoratori, commercianti, persone attive nell'ambito del turismo (visto che cresce il numero di italiani che vengono a visitare la Slovenia), liberi professionisti (incluse figure altamente specializzate che le aziende slovene non trovano nel mercato del lavoro locale), artisti, musicisti, persone che partecipano a progetti europei (come ricercatori, studenti o volontari), lavoratori "in remoto" o persone che si trasferiscono semplicemente perché innamorate della Slovenia. Interessante anche il discorso relativo alle start-up, dato che la Slovenia sembra essere un paese piccolo abbastanza per testare agilmente le proprie idee ma grande abbastanza per conferire significatività al test. Nella prima puntata abbiamo parlato delle persone che "sono state mandate" in Slovenia. Il conduttore Antonio Saccone ha bevuto un caffè con Elena Amerio, moglie dell'attuale Addetto Culturale dell'Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, e Claudio Filippuzzi, ex dipendente di una multinazionale, che ha deciso di rimanere in Slovenia per avviare una propria attività imprenditoriale.

29 min 1 s

Stran 2 od 2
Prijavite se na e-novice

Prijavite se na e-novice

Neveljaven email naslov