Rispetto del bilinguismo, un problema che riguarda tutti
Rispetto del bilinguismo, un problema che riguarda tutti

Si è tenuto alla Comunità degli Italiani "Giuseppe Tartini" di Pirano l'ultimo appuntamento del ciclo di conferenze sulle problematiche della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia. Il tema scelto dalla relatrice , coadiuvata dal segretario della CAN Costiera, Andrea Bartole, stavolta è stato il bilinguismo visivo e parlato, e la sua (non) applicazione. I presenti, divisi in gruppi, hanno compilato un questionario sulla percezione dell'uso della lingua italiana. È emerso che il problema riguarda anche l'interno della Comunità.

Christian Poletti, presidente dell'Associazione dei giovani della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia ha portato delle fotografie che documentano insegne monolingui, o bilingui con errori. Sono le Comunità Autogestite per la Nazionalità (CAN) ad avere il compito di interagire con le istituzioni pubbliche slovene.

Per il presidente della Giunta Esecutiva dell'Unione Italiana, Maurizio Tremul, bisognerebbe portare eventi come questo all'esterno degli ambienti della CNI.

Daniele Kovačić

Rispetto del bilinguismo, un problema che riguarda tutti